Vai al contenuto principale
Vai al contenuto principale

La Kinesiologia al White Cloud Studio: benefici e programmi per il mantenimento della salute

La Kinesiologia al White Cloud Studio: benefici e programmi per il mantenimento della salute I principi della Kinesiologia

La particolarità fondamentale della kinesiologia, che ha innovato l'approccio al benessere delle persone, consiste nel lavorare sul cosidetto “TRIANGOLO DELLA SALUTE”. Normalmente con gli altri metodi si agisce su uno solo dei lati del triangolo: tutte le forme di massaggio agiscono prima di tutto sul muscolo (struttura); tutte le varie scuole di psicoterapia agiscono solo sulla mente (emotivo) e la fitoterapia, i dietologi
e i farmaci agiscono solo sull'aspetto chimico, vale a dire che nel nostro metodo si può agire nella stessa seduta su aspetti muscolari (struttura), alimentari (chimica) oppure psicologici (emotivo) e questo avviene esclusivamente in base alla risposta del test muscolare e perciò nel pieno rispetto delle necessità ed esigenze del singolo individuo. Questo ci consente un vero approccio globale e olistico.

Storia della Kinesiologia

La Kinesiologia nasce verso la metà degli anni ’60 dall’intuizione di George Goodheart, un medico chiropratico americano, dotato di grande senso di osservazione e creatività. Durante lo sviluppo delle sue ricerche ed idee, Goodheart lavorò con un gruppo di colleghi. Uno dei suoi più intimi collaboratori fu il Dr. John Thie, anch’egli chiropratico. Egli ebbe l’idea di offrire a tutti gli enormi benefici della Kinesiologia Applicata. Pubblicò il suo libro Touch For Health nel 1973, in cui viene presentata una sintesi di tecniche di Kinesiologia Applicata in una maniera comprensibile a tutti ed utilizzabile con facilità e sicurezza.
Subito dopo fu fondata la TFH Foundation, il cui direttivo includeva sia Thie che Goodheart. Fu creato un corso per istruttori che è stato insegnato in almeno 42 nazioni. Nel 1976 fu fondato il Collegio Internazionale di Kinesiologia Applicata (ICAK), del cui direttivo facevano sempre parte sia Thie che Goodheart. La TFH Foundation e l’ICAK crebbero poi in direzioni differenti. L’ICAK fu riservata ai medici e chiropratici, mentre la TFH Foundation ha continuato a rappresentare tutti coloro che vogliono condividere il Touch For Health con il maggior numero possibile di persone.

Benefici della Kinesiologia

La Kinesiologia non si focalizza su sintomi specifici, ma comprova e corregge squilibri in tutto il sistema. Come già detto, le correzioni kinesiologiche incoraggiano il corpo e la mente a guarirsi da soli, qualunque siano i sintomi manifestati, quindi i sintomi spariscono senza interventi diretti su di essi.
Il seguente elenco da un’idea dei disturbi lamentati dai clienti che hanno trovato beneficio con i riequilibri kinesiologici: allergie; asma; enuresi; problemi intestinali; mal di testa; ronzio auricolare; mal di schiena; depressione; nevralgie; diarrea; problemi digestivi; problemi alle orecchie; squilibri emozionali; problemi agli occhi; meteorismo; ernia iatale; dolore alle anche; ipercinetismo; indecisione; ferite non gravi; insonnia; scarsa autostima; difficoltà di apprendimento; ansia; mal di schiena; problemi alla vescica; candida; sindrome di fatica cronica; stipsi; problemi di coordinazione; scarsa concentrazione; dislessia; eczema; spossatezza; paure; intolleranze alimentari; periartriti scapolo-omerali; emicrania; intestino irritabile; tensione alla mandibola; infertilità; emorroidi; sbalzi d’umore; stiramenti muscolari; dolori muscolari; fobie; dolori articolari; squilibri posturali; disturbi mestruali; sciatalgie; nausea; disturbi cutanei; mal di collo e rigidità; paura del palco; problemi nervosi; dolore postoperatorio; traumi sportivi; irrequietezza; sindrome della valvola ileocecale; problemi all’articolazione temporomandibolare; sinusiti; stress; problemi di peso (in eccesso o in difetto); squilibri pasturali; sciatalgie; disturbi cutanei; paura del palcoscenico; epicondilite; traumi sportivi; crisi di panico.

Test Kinesiologico

La Kinesiologia Specializzata è un metodo in cui l’operatore riceve informazioni sugli squilibri energetici dell’individuo attraverso dei test muscolari. I muscoli registrano variazioni della fisiologia del corpo, manifestandole con maggiore o minore tensione. Il test muscolare consiste in una pressione variabile sui muscoli, per notare la qualità di risposta dei muscoli stessi. Per il Kinesiologo la variazione nella risposta del test muscolare (muscolo più o meno forte) significa che c’è qualcosa su cui puntare l’attenzione.
I test muscolari possono essere eseguiti direttamente su dei muscoli specifici per notare il loro stato, oppure dopo aver eseguito delle modalità scelte dall’operatore su una base soggettiva.
Parlando di test dei muscoli specifici, supponiamo di poter eseguire il test per evidenziare lo stato del muscolo pettorale. Alla persona che si sottopone al test viene chiesto di mettersi in una posizione che permette di eseguire il test sul muscolo pettorale, avvicinandolo e contraendolo. L’operatore esegue una pressione per distendere o inibire il muscolo. Il muscolo risponderà forte, debole o in eccesso di energia (troppo forte). Se i risultati sono gli ultimi due, procederemo con specifici riequilibri.
Il secondo uso dei muscoli è quello di evidenziare se c’è dello stress in un’area che è indipendente dal muscolo testato. Per esempio, se volete sapere se c’è una situazione che da stress emotivo, penserete a quella situazione e nello stesso tempo l’operatore vi farà il test su un muscolo. Se vogliamo sapere se una parte del corpo ha un deficit energetico, tocchiamo quella parte mentre eseguiamo il test muscolare. In questi casi la risposta del muscolo sarà in relazione a ciò che stiamo facendo contemporaneamente al test o subito prima di esso. Generalmente quando scopriamo uno squilibrio, il muscolo ci darà una risposta debole.
L’operatore procederà poi con delle tecniche di riequilibrio, che verranno scelte su una base prioritaria sempre con l’utilizzo del test muscolare. Le correzioni più indicate rafforzano maggiormente quei muscoli che erano indeboliti.
Il tipo di correzione che rafforza il muscolo ci indica anche il fattore che contribuisce allo squilibrio energetico.

Il tuo corpo è una macchina della verità

La neurologia del corpo umano è in grado di dare delle risposte chiare per trovare la soluzione rispetto agli squilibri fisici, chimici, mentali e magnetici. La scoperta che oggi ci consente di affermare questo è stata fatta nel 1965 dal dott. George Goodhearth. Eseguendo dei test su dei suoi pazienti, egli dimostrò che la forza dei muscoli cambiava quando delle semplici vitamine venivano avvicinate al corpo. Inizialmente la comunità scientifica si è mostrata scettica ma oggi molti medici praticano e usano il metodo della kinesiologia.
Scientificamente sappiamo che i muscoli hanno la capacità di rispondere rapidamente agli stimoli, al punto che se esercitiamo una leggera spinta sul braccio di un’altra persona, egli è in grado di resistere alla forza che viene applicata in modo pressoché simultaneo riuscendo a tenere il braccio fermo. L’evento eccezionale si compie quando interroghiamo la neurologia di quello stesso individuo sullo stato di salute degli organi, delle emozioni o dei muscoli. Se in uno o più di questi casi l’organismo è in stato di stress, la resistenza del braccio sarà più debole e nella maggior parte dei casi il braccio non riuscirà a resistere affatto.

Tutti sappiamo che se ci mettiamo alla guida di un’auto quando siamo stanchi si corrono dei rischi maggiori perché i riflessi capaci di farci reagire in caso di pericolo sono rallentati. Per analogia tutto l’organismo risponde in modo più lento in presenza di stati di stress, braccia comprese e questo è stato dimostrato e verificato in migliaia di casi tramite il test muscolare.
Quando si eseguono dei test è importante tenere presente che la risposta muscolare è indipendente dalla coscienza dell’individuo. Chi conosce l’anatomia sa che per alzare un braccio è necessaria l’azione di diversi muscoli, che contraendosi consentono il movimento ma nello stesso tempo altri muscoli si devono allungare per consentire al braccio d’alzarsi. Anche se l’impulso ad alzare il braccio parte dalla volontà consapevole è la neurologia inconscia a dosare tali meccanismi, nessuno è conscio di quali muscoli attiva durante i movimenti. Quindi lavorando con la kinesiologia, che concentra il suo operato sulla risposta muscolare, si opera sulla parte più profonda degli individui e cioè sui meccanismi inconsci, per il semplice fatto che i muscoli sono collegati ad essi.
La kinesiologia è dunque un metodo per comunicare con la neurologia umana per sapere dove sono gli squilibri e quale soluzione è più efficace per il singolo individuo. Si può agire sull’efficienza muscolare, degli organi, della circolazione sanguigna e linfatica, dei flussi di magnetismo e degli stati emotivi. Naturalmente per fare questo in modo efficace e senza rischi è necessario entrare nella conoscenza della kinesiologia che ci consente d’interrogare l’inconscio senza equivoci.

Sedute Individuali

La kinesiologia è utile e spesso risolutiva in casi di allergie,depressioni,dolori muscolari,disturbi agli occhi e all'udito,problemi di concentrazione,ansia,insicurezza,sovrappeso,stanchezza cronica,per smettere di fumare,disturbi sessuali,stress,per eliminare i condizionamenti indesiderati dell'infanzia ed in molti altri casi.

La visione di John F. Thie, fondatore del Touch for Health
“La mia visione era che il Touch for Health dovesse essere un programma casalingo per il mantenimento della salute per tutte le persone che potevano e volevano utilizzarlo, quindi per il maggior numero possibile di persone in tutto il mondo.
Al momento in cui iniziammo ad insegnare i seminari Touch for Health, ci rendemmo conto che non tutti hanno lo stesso talento, o possono apprendere altrettanto facilmente come utilizzare tali metodi. Abbiamo allora creduto, e lo crediamo ancora, che ci sono persone che hanno il dono della guarigione, e l’utilizzo dei metodi di Touch for Health può aiutarle a scoprire quel dono. È nostra speranza che sempre più persone intraprenderanno le professioni terapeutiche, incluse la chirurgia, l’odontoiatria, la chiropratica, l’infermieristica, la riabilitazione fisica, eccetera, perché esse sanno che quando toccano qualcuno fisicamente e in tutti gli altri modi, quella persona inizia a sentirsi meglio.
Essi sanno o apprenderanno che possiedono un dono speciale che dovrebbe essere utilizzato. Chiunque può apprendere ad utilizzare i riflessi che sono insiti nello schema dell’essere umano, per migliorare la performance e ridurre il tempo necessario per il recupero.
Alcuni, comunque, saranno capaci di fare ciò molto meglio degli altri, perché possiedono un dono. Questo dono è paragonabile al saper cantare, disegnare, amministrare, condurre, predicare,… Sì, ognuno può imparare a fare queste cose a un certo livello, ma pochi sono realmente dotati per il loro scopo individuale nella vita di lavorare per aiutare gli altri attraverso la loro capacità di migliorare la salute e incrementare la performance.
Queste sono le persone nelle famiglie che hanno bisogno di essere individuate in modo che perlomeno possano aiutare sé stesse. Nel caso migliore, esse saranno coloro che intraprendono la professione terapeutica, diventando i migliori medici, infermieri, eccetera. Tu potresti essere una di queste persone, o potresti essere capace di aiutare altri a scoprire questo loro dono."
John F. Thie


Per contatti:
Patrizia Perniconi
Cell. 338 3702485 - tel. 06 36004228
E-mail: patrizia.kine@gmail.com.

Calendario corsi

Articolo in evidenza

Calendario corsi di formazione e specializzazione GYROTONIC e GYROKINESIS

Il White Cloud è stato a Roma il primo Studio e in Italia la prima Scuola di Formazione di Gyrotonic; il nome White ...